Stenosi dell'uretra - Eziologia

Eziologia delle stenosi dell’uretra maschile

Il canale uretrale, che nell’uomo adulto è di circa 18 cm in lunghezza, può presentare una riduzione  od una completa ostruzione del suo calibro chiamata stenosi dell’uretra. Le stenosi dell’uretra maschile possono essere dovute a malformazioni congenite, presenti al momento della nascita, od a patologie acquisite, insorte, a varie età, dopo la nascita.

Malformazioni congenite causa di stenosi dell’uretra maschile

Le malformazioni congenite che possono creare una stenosi dell’uretra maschile sono rare.

Ipospadia
In questa malformazione il meato uretrale esterno non è situato all' apice del glande ma lungo il pene a vari livelli. Si distinguono varie forme di ipospadia: glandulare, balanica, peniena, scrotale. L'ipospadia può essere associata ad una malformazione dei corpi cavernosi, con presenza di curvatura del pene in erezione o ad un' anomala disposizione della cute del prepuzio e del pene. In alcuni casi, l'ipospadia si associa ad altre patologie congenite quali testicolo ritenuto, ernia inguinale, idrocele o malformazioni renali. In alcuni pazienti, l’ipospadia si può associare ad una stenosi del meato uretrale o, più raramente, ad una stenosi dell’uretra peniena o bulbare.
Valvole
Le valvole dell' uretra sono costituite da un' anomalo sviluppo della mucosa uretrale con la formazione di vere e proprie tende che, gonfiandosi con il passaggio delle urine, possono ostruire il canale uretrale. In genere, sono frequenti nell' uretra posteriore e possono essere associate a gravi malformazioni vescico-renali. Raramente queste valvole possono essere localizzate nell' uretra bulbare o peniena. L'ecografia prenatale, in alcuni casi, può evidenziare la presenza di queste malformazioni
Diverticoli o duplicazioni
Sono rappresentati da una dilatazione a sacca dell'uretra dove le urine rimangono sequestrate durante la minzione, fuoriuscendo successivamente con uno sgocciolamento post-minzionale. Queste malformazioni sono in genere localizzate nell'uretra bulbare.

Patologie acquisite causa di stenosi dell’uretra maschile

Le patologie acquisite che possono creare una stenosi dell’uretra maschile sono numerose.

Traumi

Qualunque lesione traumatica dell’uretra, a qualunque livello, può causare una stenosi del canale uretrale. Fondamentalmente si riconoscono 3 tipi di traumi che sono responsabili di stenosi uretrali:

Trauma del bacino associato a rottura dell’uretra posteriore

Trauma contusivo chiuso del perineo associato a rottura dell’uretra bulbare

Trauma del pene da coito associato a rottura dell’uretra peniena

Infezioni

La causa più frequente è rappresentata dalla infezione gonococcica.

Malattie dermatologiche della cute dei genitali

La causa più frequente è rappresentata dal Lichen sclerosus.

Interventi chirurgici per la correzione di ipospadia

Molti pazienti, sottoposti in età pediatrica ad interventi chirurgici per la correzione di una ipospadia, presentano una stenosi dell’uretra in età adulta. Questi pazienti vengono in genere classificati in un gruppo particolare denominato  “Ipospadia fallita”

Manovre strumentali sull'uretra

Procedure endoscopiche: una stenosi dell’uretra si può verificare dopo qualunque manovra strumentale sull’uretra quale uretroscopia, cistoscopia, interventi endoscopici sulla prostata (TURP-TUIP-HOLEP).

Catetere uretrale: una stenosi dell’uretra si può verificare dopo l’inserimento di un catetere uretrale per qualunque motivo. L’incidenza di stenosi dell’uretra da catetere è particolarmente elevata nei pazienti sottoposti ad interventi chirurgici di cardiochirurgia o degenti in sala di rianimazione.

Tumori

Una lesione tumorale primitiva dell’uretra può occludere il lume uretrale e causare una stenosi. Una lesione tumorale primitiva del pene può occludere il lume uretrale e causare una stenosi, per invasione secondaria del tumore.

Idiopatiche

In molti pazienti non è possibile stabilire con esattezza la causa della stenosi. Queste “stenosi ad eziologia sconosciuta” sono state messe in relazione con microtraumi dell’uretra subiti dal paziente in età pediatrica e passati inosservati perché asintomatici o pauci-sintomatici (cadute dalla bicicletta, cadute a cavalcioni, pedate sul perineo, altre).