URETRA PENIENA: ANASTOMOSI TERMINO-TERMINALE

L’intervento denominato anastomosi termino-terminale” consiste nel sezionare completamente l’uretra nel punto in cui è presente la stenosi, asportare il tessuto cicatriziale e suturare insieme i due monconi ripristinando la continuità del canale (figura 1). Questo intervento è uno di primi interventi descritti per la riparazione delle stenosi uretrali.
Nei pazienti con stenosi localizzate nell’uretra peniena, l’intervento chirurgico denominato anastomosi termino-terminale è indicato fondamentalmente nel seguente caso:

  • pazienti con stenosi di lunghezza non superiore a 2 cm (figura 2).

Questo intervento, quando effettuato per stenosi dell’uretra peniena, può causare una curvatura del pene in erezione.


figura 1

figura 2